Come vestirsi a capodanno valorizzando le nostre forme del corpo

capodanno-copertina.jpg

Buongiorno!!!

Se siete capitate in questo articolo è perchè è ora di scegliere come dobbiamo vestirci quest’anno!

Per sentirci meglio con il nostro corpo non abbiamo necessariamente bisogno di seguire molte regole, ognuno di noi può seguire il proprio stile indipendentemente dal proprio corpo.

Quello che ci serve è solo sentirci a nostro agio, indossando quello che crediamo ci possa stare bene.

Imparare a valorizzarci è quindi molto importante per sentirci bene, correggendo i nostri difetti, al fine di sentirci uniche ed utili.

Per questo dovremmo imparare a fare una sorta di mix tra cosa ci piace e chi siamo noi.

La notte di Capodanno è magica, l’unica notte dell’anno nella quale tutte noi “comuni mortali” ci sentiamo speciali e possiamo sfoggiare l’abito particolare che abbiamo comprato e mai messo per mancanza di occasione.

Per questo dobbiamo sentirci favolose e speciali. Ho quindi deciso di mostrarvi delle proposte interessanti che si adattano ad ogni corpo.

forma_del_corpo_body_shape.jpg

Credito di Stylecoacing.it

Ecco le varie forme del corpo che abbiamo noi donne 🙂 sono cinque: rettangolo, triangolo, clessidra, triangolo invertito e cerchio o mela.

Per capirci meglio prenderò d’esempio alcune persone del mondo dello spettacolo e sono sicura che capirete come vestirvi al meglio in questo Capodanno 2017.

Donna  a pera

ap-valeria-marini.jpg

Tra le star troviamo Valeria Marini, ma non solo!

Se avete queste forme sicuramente avete fianchi e cosce piene, mentre le vostre spalle sono più strette dei fianchi, con punto vita definito. E’ bene quindi cercare di compensare queste differenze! io appartengo a questo fisico e spesso porto gonne a ruota e top o maglie larghe sopra. Anche la versione di Valeria Marini è stupenda, lei esalta il suo punto vita e le sue curve.

Triangolo rovesciato

VIP-a-triangolo-invertito.png

Credito http://www.50sfumaturedioutfit.com

Tra le VIP più note troviamo Angelina Jolie, Jessica Biel e Renee Zellweger.

Il fisico di una donna a triangolo rovesciato è esattamente l’opposto, spalle più ampie dei fianchi; quindi è preferibile evitare tutto ciò che potrebbe dare troppo volume nella parte superiore, mantenendo uno stile pulito e sobrio.

Il mio consiglio è quindi quello di evitare i capi che fanno sembrare larghe le spalle, niente sciarpe o tessuti che stringono.

Rettangolo

jennifer_aniston_1_wenn2932964.jpg

Se hai il corpo a forma di rettangolo hai lo stesso di Jennifer Aniston e di Olivia Palermo!

Non ci sono sproporzioni a differenza delle altre forme del corpo. La vita non è definita quindi i fianchi sono stretti, molte sono le star da cui prendere spunto.

Chi ha questo fisico deve attuare dei trucchetti per evidenziare la vita e i fianchi. Puntate su una minigonna o su un abito corto, perfetta una gonna a A, con tacco vertiginoso e porchette.

Clessidra:

donna-clessidra-in-primavera-estate-1.jpg

Credito http://www.fashionoob.it

Molte celebrities importanti hanno questo fisico, il fisico  “a clessidra” Per esempio Scarlett Johansson e Katy Perry.

Tutte le star solitamente optano per un bel tubino con o senza cintura ( nero o rosso per Capodanno), come porsa invece si sposa bene una borsa a mano.

Donna a mela

maria-grazia-cucinotta8.jpg

 

Una delle bellezze italiane è proprio Maria Grazia Cucinotta! La donna a mela ha  busto ampio e di solito, solitamente si può valorizzare il corpo con una bella scollatura.

L’abito ideale è gonna che arriva a coprire il ginocchio e scollatura.

Fatemi sapere che cosa avete scelto di indossare nei commenti qui sotto!! Buone feste!

Annunci

Vini Integralmente prodotti di Eurospin

23715264_10215280585354835_873216188_o.jpg

Buongiorno come state?  Oggi voglio parlarvi dei Vini integralmente prodotti di Eurospin. Il vino si serve spesso insieme a pietanze deliziose, arricchendo così il pasto, rendendo ogni ricorrenza speciale. Ma un vino non vale l’altro!!!Così quando riesco a trovare dei prodotti con un buon compromesso qualità/ prezzo sono contenta di parlarne a voi, al fine di farvi scoprire prodotti nuovi. Abbiamo già parlato in passato dei prodotti di Eurospin ed oggi parliamo dei loro Vini Integralmente prodotti.Cosa vuol dire integramente prodotti? le aziende produttrici seguono il vino dalla vigna alla bottiglia, garantendo fedelmente il rispetto di tutte le fasi della filiera. Il prodotto finale è unico e distintivo, dove chi coltiva, raccoglie le uve, le vinifica e imbottiglia il vino ottenuto, è la stessa azienda.Eurospin collabora con il sommelier Luca Gardini con il fine di unire le conoscenze e l’esperienza di un grande sommelier, quindi produzione di vino di qualità, con i prezzi contenuti di Eurospin, quindi il consumatore ha vini di qualità a minor prezzo.I vini integralmente prodotti provengono da diverse regioni d’Italia.Per esempio troviamo il Barbera d’Asti DOCG Superiore, Il Soave DOC ( quello che ho scelto e che vedete nella foto), Il Pinot Grigio Vigneti delle Dolomiti IGT, Pignoletto DOC Reno Vino Frizzante, Chianti Classico DOCG e tantissimi altri vini.Vi assicuro che davanti allo scaffale ho avuto l’imbarazzo della scelta, ci sono per tutte le varietà e di tutti i gusti. Ho scelto il Soave, proveniente dal Veneto. E’ un vino ottenuto generalmente dall’unione tra due vitigni: la Garganega e il Trebbiano Soave. E’ coltivato in provincia di Verona. Ha note di agrumi e frutta fresca.Io ho provato ad abbinarlo come consigliato da Eurospin a Fiori di zucca ripieni e devo dire che ha arricchito il servizio a tavola del mio piatto.Fatemi sapere per quale vino avete optato per il vostro evento speciale! #vinieurospin

Buzzoole

Sorriso splendente con Brildent

IMG_1003 (4).JPG

Ciao a tutti,

oggi ho deciso di parlarvi del nostro sorriso 🙂

Dicono che il sorriso sia l’accessorio più bello, ma può anche essere un nemico di alcune persone purtroppo.

Da anni porto una mascherina trasparente e devo ammettere che inizialmente, soprattutto nel periodo delle superiori, è stato un dramma per me.

Le mascherine trasparenti i primi giorni sono perfette e si adattano perfettamente alla nostra bocca ed ai nostri denti, la mascherina non si vede quasi e sembra una soluzione meravigliosa.

Questo fino a quando giorni dopo, la plastica diventa tendente al giallo e il vostro sorriso diventa così veramente brutto.

Per anni ammetto di aver rallentato i risultati perchè la mascherina la indossavo solo in casa, fino a quando ho scoperto Brildent! Continua a leggere

Come essere strani

utc5891zro-essere-strani-non-e-un-gran-problema-essere-idioti-si_a.jpg

Ciao a tutti,

Oggi ho deciso di portarvi sul blog un argomento “strano”, ho deciso di parlare di “Come essere strani”.

Vi starete chiedendo forse il senso di questo post.. ora vi spiego meglio 🙂

Stavo riflettendo l’altra sera sulla varietà del genere umano. Il mondo è meraviglioso perché è pieno di persone diverse, che pensano e agiscono in modo diverso. Le più grandi scoperte sono state fatte da persone ” fuori dal comune” e allora perché le persone sono giudicate strane? Solo perché agiscono diversamente dalla massa.  Continua a leggere

Come essere una ragazza Tumblr

avatar.jpg

Oggi voglio parlare delle ragazze Tumblr. Tumblr è un social molto famoso ed utilizzato in particolar modo dalle ragazze americane, ma non solo! Ormai lo stile di vita Tumblr è spopolato anche in Europa.

Andiamo quindi a vedere in cosa consiste questo stile di vita adottato in particolare dalle ragazze.

  1. Le foto: la ragazza Tumblr la si nota subito dalle foto che posta sui social, essendo Tumblr un social di foto e frasi, questa categoria di persone prestano moltissima attenzione alle proprie foto. Principalmente si abbinano sfondi chiari, mobili bianchi ecc con particolari saturizzati e colori pazzi, come potete vedere nella foto.
  2. Lo stile: lo stile deve essere particolare e non uguale, così riuscirete ad avere tanti followers, solitamente le ragazze Tumblr si vestono molto semplici con colori particolari. La ragazza Tumblr punta anche molto sugli accessori.

Continua a leggere

NO ai regali last minute: la guida per fare i migliori regali di natale prima della vigilia

draft_59fb578403c20d49fc6674b4_58c015144c6e54cb0a8b4567_0.jpeg

Buongiorno!! Come state?

Sono contenta perché ci stiamo avvicinando al Natale!! Sicuramente il Natale è la mia festa preferita, ho dei bellissimi ricordi, il cenone della vigilia, il pranzo del 25, il giorno di Santo Stefano, i regali, l’albero addobbato, il presepe e le luci che danno l’atmosfera.Purtroppo però nel periodo che precede il 24 dicembre ho sempre molta ansia e sono stressata al massimo.

La maggior parte di noi ha il brutto vizio di cercare i regali all’ultimo, ritrovandosi poi affaticati, ansiosi e soprattutto al verde. Spesso non si ha tempo di valutare le offerte con criterio perché non si ha il tempo materiale per farlo; si è sempre di fretta e i regali a cui pensare sono sempre tantissimo. Eppure se ci pensate le persone alle quali fare il regalo sono sempre le stesse. Quindi oggi voglio dire NO ai regali last minute, spiegandovi come muovervi al meglio in anticipo, comprando regali first minute, risparmiando tantissimi soldini e ansia.La prima cosa da fare è stilare una lista delle persone che meritano un nostro regalo.

Il primo della lista è quello che si merita il vostro regalo first minute!!! Se è il primo non si merita di essere considerato per ultimo giusto?La prima della lista è la mia sorella gemella Francesca!!! Francesca ricopre tanti ruoli: sorella, migliore amica, psicologa, collega ecc. Potrei andare avanti all’infinito senza mai fermarmi. Nella mia vita è fondamentale e con me è anche molto generosa, per questo sto già pensando al regalo first minute per lei.

È giusto che io lo scelga con cura, esattamente con la stessa cura che lei riserva a me per aiutarmi ad affrontare ogni cosa.Ovviamente ci sono tante altre persone che meritano un regalo first minute come i miei genitori, mio fratello, mia nonna e mio cognato, quindi ho deciso di iniziare da oggi a scegliere i regali di Natale. Loro per me ci sono sempre stati in ogni fase bella o brutta della mia vita. Per esempio quando ho iniziato a scrivere sul blog, oppure quando ho aperto il mio canale YouTube, loro erano vicino a me e mi hanno spronata a continuare. Non sarei qui ora a parlarvi altrimenti. Ecco perché voglio farvi riflettere sull’importanza del regalo first minute. Prendetevi cura delle persone care, ringraziandole con il regalo giusto per loro.

Io vi consiglio di seguire come me il consiglio di ebay  e cominciare anche voi a stilare la lista dei vostri regali First minute! Avrete così modo di visionare tantissime offerte, scegliendo in base al vostro budget e ai vostri gusti.Io spesso compro da questo sito perché permette di acquistare in tutta sicurezza e di stare tranquilla e di godermi il periodo natalizio senza pensieri. 🙂

Voi avete già pensato ai vostri regali first minute? chi sarà il fortunato che lo riceverà? #RegaliFirstMinute

Buzzoole

Poltergeist: Recensione e trama

50755

Ciao a tutti,

Oggi ho deciso di farvi una recensione di un film che ho visto giusto questa mattina.

Ho deciso di portare sul blog anche questo argomento perché io sono una grande appassionata e per questo mi piacerebbe poter recensire anche i film.

Poltergeist è un film horror, remake del film del 1982.

I protagonisti sono i membri della famiglia Bowen, trasferitasi da poco nella casa nuova. Una casa un po’ particolare!

Iniziano ad accadere fatti strani ed inquietanti, in particolar modo nella camera dei due figli minori. Continua a leggere

Come fare lo slime senza colla

836687e411ed38928003db3244532d82.jpg

 

Ciao a tutti,

Oggi voglio mostrarvi come fare lo slime senza colla. 

Lo slime è l’oggetto dell’anno, ogni adolescente almeno una volta ha provato a riprodurlo a casa. A volte però non si ha a disposizione la colla, per questo ho deciso di mostrarvi come fare lo slime senza colla.

E’ molto semplice, se ci sono riuscita io ci riusciamo tutti senza problemi 🙂 Continua a leggere

Come eliminare le persone “tossiche” dalla nostra vita

angry-300x169

 

Ciao a tutti,

Oggi vorrei parlarvi di un argomento un po’ delicato che però interessa tutti noi.

Tutti abbiamo avuto o abbiamo persone che ci intossicano la vita. Alcune le riconosciamo al volo, altre invece no.

Quante volte ci sentiamo soffocati da persone che non ci capiscono o che sono egoiste? oppure ancora che ci infondono molta negatività? Oggi voglio parlarvi proprio di questo.

Per anni sono stata la pedina di molte persone solo perché la parola NO, non riuscivo a pronunciarla, alla fine sono scoppiata e ho detto basta. Continua a leggere